Federazione dei dottori agronomi e forestali dell'Umbria
Ordine Provinciale di Perugia - Ordine Provinciale di Terni
Area Riservata
Login in corso...
Commissioni permanenti : Politiche di sviluppo Rurale
Torna alla commissioneTorna alla commissione
Politiche di sviluppo Rurale
Commissione Volontaria
15/11/2017

Si trasmette quanto invito dal Dott. Antonelli:

Si comunica che con determinazione dirigenziale n. 11904 del 15.11.17 di prossima pubblicazione nel B.U. della Regione, sono state adottate le seguenti disposizioni relativamente alle domande RRV presentate per la campagna 2017/2018:

1.        di rivedere i costi medi regionali per l’impianto/reimpianto/sovrainnesto di un vigneto in coerenza con quanto previsto dall’art. 44 del Reg. (UE) n. 2016/119 ed in conformità alle disposizioni recate dal D.M. n. 1411717 che all’allegato II stabilisce l’elenco delle azioni finanziabili;

2.        i costi medi sono stati rivisti sulla base di un’indagine svolta dal Dipartimento di Scienze Agrarie Alimentari e Ambientali dell’Università degli Studi di Perugia;

3.        di adottare i costi medi unitari per l’attuazione della misura della ristrutturazione e riconversione dei vigneti riportati nelle tabelle di cui all’allegato A), per le seguenti finalità:

-       definizione degli importi forfetari massimi dei contributi concessi per le diverse attività previste dalla misura;

-       rendicontazione finale delle spese da parte dei beneficiari;

-       verifica da parte della Regione, in fase di collaudo degli interventi, che il contributo comunitario pagato per la ristrutturazione e della riconversione dei vigneti non superi il 50% delle spese effettivamente sostenute, rendicontate e riconosciute ammissibili;

4.    di stabilire gli importi forfetari massimi dei contributi concessi per le diverse attività previste dalla misura, come riportato nella  tabella allegata, in conformità alle disposizioni del bando regionale di cui alla D.D. n. 4988/17:

5.    in fase di collaudo degli interventi realizzati e di verifica dei costi sostenuti a seguito della domanda di pagamento a saldo, il contributo forfetario concesso non può in ogni caso superare il limite massimo del 50% dei costi effettivamente sostenuti;

6.    di integrare l’articolo 16 del bando regionale approvato con la D.D. n. 4988/17 con le seguente previsione: “Il termine ultimo per la presentazione delle richieste di variante, è fissato al più tardi 90 giorni prima della scadenza stabilita per la fine dei lavori e per la presentazione della relativa domanda di pagamento a saldo”;

7.    di dichiarare ricevibili ed ammissibili agli aiuti n. 61 domande presentate per la campagna 2017/2018, così come riportato nell’ allegato B);

8.    di finanziare con le risorse del P.N.S. disponibili per la misura per l’annualità 2017/2018 tutte le domande riportate nell’allegato B) al presente atto, per il contributo indicato a fianco di ciascun beneficiario, per un importo complessivo pari ad € 1.322.601,74;

9.    di precisare che la finanziabilità delle domande è tuttavia subordinata all’esito dei controlli in loco ex-ante di competenza dell’AGEA, non ancora ultimati;

10.         di stabilire per i pagamenti a saldo da effettuare nelle annualità 2018/2019 e 2019/2020, sulla base del cronoprogramma degli interventi indicato da ciascun beneficiario nella domanda di sostegno, la Regione assumerà impegni giuridicamente vincolanti nei confronti dei beneficiari soltanto successivamente all’assegnazione delle risorse del P.N.S. dal parte del MIPAAF;

11.         di stabilire che le eventuali richieste di variante concernente la modifica del cronoprogramma degli interventi, potranno essere accolte esclusivamente in relazione alla disponibilità di risorse da parte della Regione, per l’esercizio finanziario coinvolto;

12.         di precisare che per le domande con pagamento anticipato risultate ammissibili per l’annualità 2017/2018, l’erogazione del sostegno è subordinata alla presentazione della dichiarazione di inizio lavori contestualmente alla presentazione della garanzia fideiussoria a favore dell’AGEA – O.P.;

13.         di precisare che per tutte le domande con pagamento a collaudo risultate ammissibili per l’annualità 2017/2018, l’erogazione del sostegno è subordinata alla presentazione della richiesta di collaudo e di apposita domanda di pagamento a saldo entro il 20 giugno 2018, nonché alla verifica positiva delle opere realizzate e della relativa documentazione di spesa, con le modalità stabilite dall’AGEA – O.P. nelle istruzioni operative n. 20 del 4.05.17 e dal bando regionale;

In ogni caso saranno inviate ai beneficiari interessati comunicazioni via PEC con l’indicazione delle azioni, delle superfici e degli importi ammessi a contributo con la richiesta della suddetta documentazione necessaria al pagamento dell’anticipo.

Si rimane a disposizione per eventuali chiarimenti.

Cordiali saluti

dott. Giuseppe Antonelli

Commissioni
Archivio »Attività Istituzionali
Archivio »Ultimi eventi
Archivio »Trasparenza
Archivio »Esami di Stato
Archivio »Convenzioni
Meteo Perugia
Meteo Terni
Federazione dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali dell'Umbria

Borgo XX Giugno, 72, 06100 Perugia - Tel/fax: 075-30910
E-mail: info@agronomiforestaliumbria.it
E-mail PEC: protocollo.odaf.umbria@conafpec.it

Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della Provincia di Perugia

Borgo XX Giugno, 72 06100 Perugia - Tel/fax: 075-35282
E-mail: agronomi.pg@virgilio.it
E-mail PEC: protocollo.odaf.perugia@conafpec.it

Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della Provincia di Terni

Corso del Popolo 63
05100 Terni
E-mail: ordine.agronomi.terni@virgilio.it
E-mail PEC: protocollo.odaf.terni@conafpec.it